CV artistico

Maria Pia Dell’Omo nasce a Napoli nel dicembre del 1987. Consegue a Caserta la maturità classica nel 2005, proseguendo i suoi studi accademici presso la facoltà salernitana di Farmacia e Servizi Territoriali. Dopo aver pubblicato una silloge giovanile nel 2007, inizia a studiare recitazione, cosa che la porterà poi a strutturare un approccio “performativo” con le sue scritture: finalista al Premio Casa Museo Poesia Alda Merini del 2016 per la sezione “poesia performativa”, seconda classificata al Pompei Poetry Slam (2017), seconda classificata al Poetry Slam del festival “Il Federiciano” (2014) e, nel medesimo festival, seconda classificata per la sezione “poesia estemporanea”, ha per anni fatto parte del Club dei Lettori della rassegna teatrale “Suona visibile la parola” (2009-2011).
La sua poesia, “Abita-re”, si qualifica come International publication of the year, agli Spillwords Press awards del 2016. “Ritratto di vecchia” si classifica terza al Premio Aurelia Josz Milano 2017. È stata ospite con alcune sue poesie delle mostre : “Periferie” ( Caserta, 17 Dicembre 2016 – 8 Gennaio 2017); “Scienze della Bellezza” (Caserta, 18 Giugno 2016); “Pieghe – tra resilienza e plasticità” (Santa Maria Capua Vetere (CE), 09 Gennaio 2014 e Frosinone, Aprile 2014). Medaglia per la poesia “Dernière Danse – The Ultimate Ballet”, nel 2009, al Premio Letterario “Città di Cava de’ Tirreni” (XXVI Ed.) e, nel 2003, Segnalazione per la lirica “Silente Emozione” al Premio Letterario Nazionale “La Fonte – Città di Caserta”(XI Ed.), Sezione Giovani.
Promotrice, moderatrice ed organizzatrice di eventi culturali a Caserta, città presso cui risiede, ha fondato un laboratorio di scritture, la cui partecipazione è gratuita, assieme ad un contenitore grazie al quale promuove i talenti artistici del suo territorio. Organizza inoltre diverse “azioni poetiche”, assieme ad altri artisti, tra cui #ritrattipoetici e #poetrymob, il cui scopo è avvicinare le persone alla poesia. Divulga in rete poesie come podcaster sul portale radio
Spreaker.com
con il programma Radiosonetto“:
https://www.spreaker.com/show/radiosonetto

Attualmente, è membro del collettivo regionale Caspar – Campania Slam Poetry, e referente per il Meridione dell’Angelico Certame, campionato nazionale di poesia performativa con elementi teatrali ideato da Max Ponte.

Ha collaborato con le testate “Il caffè” (cartaceo) e “Il Pickwick” (online), scrivendo di cinema, critica teatrale e letteraria, diritto, infrastrutture e sulle tecniche di educazione non convenzionale e di informatizzazione della cultura, collaborando anche con l’online-paper “YOU-ng” e con il blog letterario “Nuove Finzioni”.

Si è formata in editoria presso “Librincircolo” (2016) ed è curatore editoriale, editor e writing coach per la “Milena Edizioni“; è stata editor presso “La strada per Babilonia” (2016-2018).

Formazione Teatrale e Cinematografica:
(esclusi spettacoli teatrali e apparizioni cinematografiche)

TEATRO

  • Diploma triennale (2009-2012) in recitazione, con Sara Sole Notarbatolo, Costantino Raimondi, Massimo Longo.
  • Corso base di Mimo e Clown (2011) , condotto da Rosario Liguoro
  • “I sogni Infranti” – Ritratti di piccoli uomini e piccole donne tra il malinconico e il grottesco ispirati all’opera di Anton Cechov , stage condotto da Marco Sgrosso (2011)
  • “Racconti Sinistri” – laboratorio intensivo: dare corpo alla voce/ dare voce al corpo, a cura di Oscar Valsecchi e Valentina Temussi, docenti di mimo corporeo alla “Moveo” di Barcellona, e della cantastorie francese Hélène Mallet (2011)
  • “Il gabbiano” – laboratorio a cura di Sara Sole Notarbartolo sull’opera omonima di Checov (2013)
  • “L’attore che danza” – workshop di Teatro-danza a cura di Anna Redi (Febbraio 2014)
  • “L’attore che danza” – seminario di Teatro-danza a cura di Anna Redi (Aprile 2014)
  • “Teatro dei Sensi Rosa Prìstina”, elementi di poetica sensoriale, workshop (Aprile 2016)

 

CINEMA – REGIA/ SCRITTURA

  • Assistente alla regia in “Cos’è l’amore?” di Rosita Razzano (2014)
  • Corso propedeutico alla Sceneggiatura Cinematografica, con Pietro Passanante, Jarmusch Club, Caserta ( 2015)
  • “Viaggio di un’estate” per la Fondazione Mario Diana Onlus (2016)
    (http://www.fondazionediana.it/2426-2/) per il progetto di giornalismo ambientale “Riprendiamo l’ambiente”.

 

 

Annunci